Seleziona una pagina

LE MIGLIORI MATERIE PRIME

I NOSTRI PRODOTTI

Parmigiano Reggiano DOP 3084: per un’esperienza di gusto indimenticabile!

Damiano Delfante è un vero e proprio maestro nella produzione di Parmigiano Reggiano di qualità superiore. 

Presso il Caseificio di Montagna di Ravarano e Casaselvatica, grazie al latte raccolto ogni sera e ogni mattina nelle stalle dei pascoli dell’Alta Val Baganza, ai tempi, alle temperature, alla tecnologia, alle mani sapienti e all’incontenibile passione per l’arte casearia artigianale di Damiano, di sua madre e di sua moglie, che da sempre lo affiancano, nasce un formaggio di montagna pregiato, a cui è stato assegnato dal Consorzio di Tutela del Parmigiano Reggiano DOP il numero di matricola 3084.

Il nostro Parmigiano Reggiano, la ricotta fresca e il burro, capolavori dal gusto intenso e inconfondibile, hanno un valore unico perché fatti con le nostre stesse mani. Assaporare una delle eccellenze firmate Delfante vuol dire intraprendere un viaggio sensoriale alla scoperta di profumi e sapori unici e indimenticabili!

Le eccellenze gastronomiche firmate Delfante sono conosciute e apprezzate, non solo in Emilia Romagna, ma da chiunque ami la qualità e il mangiar sano.

Se vuoi avere maggiori informazioni, ti basta contattarci!

Un po’ di storia

Il Parmigiano Reggiano fu inventato 1000 anni fa da monaci benedettini per conservare la grande quantità di latte in eccesso, poiché vi era una grande abbondanza in certe stagioni e grande carenza in altre. Fu la “nuova” tecnologia di conservazione del latte nel tempo. Noi stessi ancora oggi all’interno del nostro caseificio facciamo ciò che 1000 anni fa ci fu indicato:

  • Come conservare il latte munto la sera fino al mattino? Semplicemente facendo affiorare il grasso.
  • Come coaugulare il latte? Semplicemente riproducendo ciò che succede all’interno dello stomaco del vitello lattante quando mangia il latte della madre.
  • Come produrre un alimento che duri nel tempo? Togliere l’acqua che è la responsabile di tutti i fenomeni di putrefazione.
  • Come creare il conservante per questo alimento? Produrre l’acidità necessaria a far sì che duri nel tempo.

Vieni in caseificio, a vivere insieme a noi una giornata di parmigiano reggiano. Sarà un’esperienza che ti arricchirà. Potrai capire la grandiosità di quello che non è un lavoro, bensì il nostro modo di vivere la vita.

La Val Baganza: terra ricca nella sua povertà

I fermenti lattici autoctoni sono capaci di fare un enorme lavoro di acidificazione della pasta…sono batteri che danno l’odore e il sapore ai nostri formaggi. Proprio qui in queste vallate sopravvivono solo i fermenti resistenti, che hanno quella forza di cui si ha bisogno per produrre formaggio di alta qualità.

La maestria degli artigiani del latte sta nel riuscire a portare questi fermenti dove si vuole. Un gesto fatto in un certo modo ne presuppone degli altri e insieme devono andare a creare un equilibrio perfetto. A seconda dei gesti che facciamo diamo vita a prodotti diversi e unici tra loro. È per questo che ogni forma è diversa dall’altra, ogni parmigiano è diverso dall’altro.

Perché ogni gesto che facciamo rimarrà per sempre irripetibile, perché sarà sempre la prima volta, e per questo indimenticabile.

 Il Parmigiano Reggiano secondo Delfante!

Una lunga esperienza, una profonda conoscenza dell’arte casearia artigiana e una radicata passione per le eccellenze gastronomiche tipiche della propria terra sono i valori su cui Damiano Delfante fonda la produzione di un Parmigiano Reggiano di qualità superiore, riconosciuto dal numero di matricola 3084, di una ricotta cremosissima e di un burro pregiato.

I nostri capolavori gastronomici sono in grado di allietare i palati più esigenti con sapori d’altri tempi!

Per avere maggiori informazioni, non esitare a contattarci!